Principale Allergia Tutto quello che devi sapere sulle allergie alimentari
Tutto quello che devi sapere sulle allergie alimentari

Tutto quello che devi sapere sulle allergie alimentari

Anonim

Che cos'è un'allergia alimentare?

Le allergie alimentari sono risposte anormali al cibo che sono innescate dal sistema immunitario. Questa risposta può essere lieve o, in rari casi, una reazione grave e pericolosa per la vita chiamata anafilassi. Se hai allergie alimentari, è molto importante per te lavorare con il tuo medico per sapere quali alimenti causano le tue reazioni allergiche.

Quali sono le cause delle allergie alimentari?

Le condizioni allergiche alimentari sono causate da una risposta inappropriata del sistema immunitario al cibo o alle sostanze presenti in determinati alimenti. L'errore del tuo sistema immunitario considera un determinato alimento come una sostanza pericolosa e crea anticorpi dell'immunoglobulina E (IgE) per combatterlo. Quindi, quando mangi di nuovo il cibo, anche solo un po ', le IgE lo sentono e inducono il sistema immunitario a rilasciare sostanze chimiche per combatterlo. Queste sostanze chimiche causano sintomi di reazioni allergiche.

Alimenti che molto spesso causano allergie

latte

L'allergia al latte è più comune nei bambini rispetto agli adulti; questa condizione è molto comune tra i bambini molto piccoli. Secondo la Food Allergy & anaphylaxis Network (FAN), l'allergia al latte è l'allergia alimentare più comune, che colpisce il due e mezzo percento dei bambini di età inferiore ai tre anni.

Due tipi di proteine ​​nel latte possono causare reazioni allergiche: caseina e siero di latte, che è la causa del siero di latte nella maggior parte dei casi di allergie.

L'uovo

Come il latte, le allergie alle uova sono molto più comuni tra i bambini rispetto agli adulti. Secondo FAAN, almeno l'1, 5% dei bambini ha questa allergia. Un certo numero di proteine ​​nel tuorlo d'uovo e nel bianco possono causare allergie. Tuttavia, secondo la Mayo Clinic, le allergie agli albumi sono più comuni delle allergie ai tuorli. È importante ricordare che le persone con gravi allergie alle uova dovrebbero consultare il proprio medico prima di ricevere un vaccino antinfluenzale, poiché le uova vengono utilizzate per produrre vaccini.

noccioline

L'allergia alle arachidi è più comune nei bambini che negli adulti. Circa l'1-2% dei bambini è allergico alle arachidi.

I fagioli sono la causa più grave di attacchi di allergia alimentare. Pertanto, è molto importante sottoporre il bambino a un test per l'allergia alle arachidi anche se ha una lieve reazione alle arachidi o al burro di arachidi. Anche se tuo figlio ha solo una piccola reazione, in futuro c'è un serio rischio di gravi attacchi.

Molti prodotti alimentari che non contengono fagioli vengono trasformati in una fabbrica con fagioli e possono contenere alcune proteine ​​di fagioli. Assicurati di leggere attentamente le etichette degli alimenti se tu o il tuo bambino avete un'allergia alle arachidi.

grano

Quattro classi di proteine ​​del grano possono causare reazioni allergiche: albumina, globulina, gliadina e glutine. Le proteine ​​del grano, in particolare il glutine, sono utilizzate in una varietà di alimenti, tra cui:

  • pane
  • torta e muffin
  • Una specie di spaghetti
  • cracker
  • birra
  • salsa di pomodoro
  • salsa di soia
  • gelato
  • amido alimentare
  • gusto naturale

Alcune persone hanno allergie legate allo sport e al grano. Queste persone hanno sintomi gravi che compaiono solo se si esercitano dopo diverse ore di consumo di grano. Secondo la Mayo Clinic, alcuni individui con questo tipo manifestano anche questi sintomi se usano aspirina o diclofenac (Cataflam, Voltaren). Sfortunatamente, queste persone sperimentano spesso l'anafilassi se compaiono i loro sintomi.

La celiachia è talvolta interpretata erroneamente come allergia al glutine, quando la condizione è in realtà solo un'indigestione. Un individuo può avere allergie al grano e celiachia.

soia

L'allergia alla soia è anche più comune tra i bambini rispetto agli adulti. Secondo la Food Allergy Initiative (FAI), la maggior parte dei bambini reagirà leggermente ai semi di soia quando avranno tre anni. Principalmente, le reazioni allergiche alla soia sono solo lievi reazioni.

Poiché la soia viene utilizzata in molti prodotti in cui il suo uso può essere sottile, è importante leggere tutte le etichette degli alimenti in caso di allergia alla soia. Quando leggi l'etichetta, cerca le seguenti parole: soia, soia, glicina max e edamame.

pesce

Anche se qualcuno con un'allergia ai pesci può essere allergico a un solo tipo di pesce, in genere si consiglia di evitare che tutti i pesci rimangano al sicuro. A differenza di molte altre allergie alimentari, le allergie ai pesci tendono a durare per tutta la vita di una persona. Questa è una delle allergie alimentari più comuni negli adulti.

Il pesce viene spesso utilizzato in prodotti alimentari inaspettati, quindi leggi sempre le etichette degli alimenti se hai allergie ai pesci.

Molluschi animali marini

Tutti i tipi di animali marini possono causare reazioni allergiche, in particolare i crostacei (ad esempio granchi, aragoste, gamberetti, gamberi) e molluschi (come molluschi, ostriche, calamari e polpi). Alcune persone sono allergiche a un solo tipo di vongola; alcuni altri devono evitare tutti i tipi. Le allergie ai crostacei sono più comuni negli adulti rispetto ai bambini.

Secondo l'American College of Asthma, Allergy, and Immunology (ACAAI), insieme alle arachidi e alle noci, le allergie ai crostacei hanno maggiori probabilità di causare sintomi di anafilassi.

Noce dell'albero

Le noci che possono causare reazioni allergiche includono mandorle, noci pecan, anacardi, pistacchi e noci. Come i molluschi, alcune persone sono allergiche a un tipo di fagiolo, mentre altre hanno reazioni a tutti i tipi di fagioli.

Fattori che aumentano il rischio di allergia alimentare

Alcuni fattori ti mettono a maggior rischio di allergie alimentari.

età

Secondo la Mayo Clinic, le allergie alimentari sono più comuni nei bambini e nei neonati. Le allergie a latte, soia, grano e uova possono riprendersi di volta in volta. Le allergie a noci e crostacei hanno maggiori probabilità di durare una vita.

Storia familiare

Se asma, eczema, orticaria o febbre fanno parte del tuo background familiare, è più probabile che tu abbia allergie alimentari.

Altre allergie

Se sei già allergico a un alimento o hai già un altro tipo di allergia, hai un rischio maggiore di sviluppare allergie alimentari.

Asma ed eczema

L'asma e le allergie alimentari spesso si verificano fianco a fianco. L'asma può anche peggiorare i sintomi delle allergie alimentari.

Allergie alimentari in passato

Sebbene le allergie alimentari che si sviluppano durante l'infanzia possano diminuire con l'età, è ancora possibile che le allergie possano ripresentarsi più tardi.

Sintomi di allergie alimentari

Le allergie alimentari possono causare vari sintomi. Questi sintomi di solito iniziano solo pochi minuti dopo aver mangiato cibo potenziale. A volte i sintomi possono apparire diverse ore dopo aver mangiato.

I sintomi delle allergie alimentari includono:

  • eruzione cutanea o prurito
  • pelle rossa o pruriginosa
  • congestione nasale o prurito
  • starnuti
  • prurito e lacrimazione degli occhi
  • vomito, crampi allo stomaco, mal di stomaco o diarrea
  • gonfiore delle labbra, rivestimento della bocca o area intorno agli occhi che può essere pruriginoso o doloroso

Sintomi di un'allergia alimentare d'emergenza

Dovresti cercare immediatamente un trattamento di emergenza se manifesti uno dei seguenti sintomi:

  • raucedine, senso di costrizione alla gola o nodo alla gola
  • respiro sibilante o difficoltà respiratorie
  • oppressione toracica
  • formicolio alle mani, ai piedi, alle labbra o al cuoio capelluto
  • vertigini, svenimento o improvvisa diminuzione della pressione sanguigna
  • polso veloce

Se ti è stato prescritto l'autoiniettore di epinefrina, potrebbe essere necessario utilizzarlo se inizi a manifestare sintomi gravi. Considera di portare questo medicinale nella borsa, nello zaino e / o nella scrivania. Inoltre, forma amici e parenti su come somministrare la tua medicina quando non riesci a farlo da solo.

Hai ancora bisogno di cercare cure mediche di emergenza dopo esserti fatto un'iniezione. Se la tua reazione è molto grave, potrebbe essere necessario un ulteriore trattamento. Ottenere il trattamento dal pronto soccorso il più presto possibile dopo una reazione allergica può aiutare a ridurre il rischio di complicanze avverse.

Diagnosi di allergie alimentari

Storia medica dettagliata

L'operatore sanitario inizierà controllando la propria anamnesi dettagliata per scoprire se i sintomi sono causati da allergie a determinati alimenti, intolleranze alimentari o altri problemi di salute.

Una storia medica dettagliata è lo strumento più prezioso utilizzato per diagnosticare le allergie alimentari. Il tuo medico farà diverse domande, incluse le seguenti:

  • La tua reazione arriva rapidamente, di solito entro pochi minuti dopo aver mangiato?
  • La tua reazione è sempre correlata a determinati alimenti?
  • Quanto di questo cibo potenzialmente allergico hai mangiato prima di provare una reazione allergica?
  • Hai mai mangiato questo cibo prima e sperimentato la stessa reazione?
  • Ci sono altre persone che mangiano lo stesso cibo anche provando dolore?
  • Usi farmaci allergici e, in tal caso, aiutano? (Gli antistaminici devono alleviare il prurito, ad esempio.)

Diario alimentare giornaliero

A volte il tuo medico non può fare una diagnosi basata esclusivamente sulla tua storia. È possibile che ti venga chiesto di tenere un diario alimentare contenente i dettagli sul cibo che mangi e se hai una reazione allergica. Sulla base di questa nota del diario, tu e il tuo medico potreste essere in grado di identificare un modello coerente nella vostra reazione.

Dieta di eliminazione

Il prossimo passo che alcuni esperti di salute usano è una dieta a eliminazione limitata, in cui gli alimenti che si ritiene causino reazioni allergiche vengono rimossi dalla dieta per vedere se le reazioni allergiche si fermano. Ad esempio, se sospetti di essere allergico alle uova, il tuo medico ti consiglierà di rimuovere le uova dal tuo menu. Una dieta a eliminazione limitata viene eseguita sotto la direzione del proprio medico.

Test di puntura della pelle

Se la tua storia medica, il diario giornaliero della dieta o le restrizioni alimentari indicano determinate allergie alimentari, il tuo medico utilizzerà un test cutaneo per confermare la diagnosi.

Con un test di puntura della pelle, il medico utilizza un ago per posizionare una piccola quantità di estratto alimentare appena sotto la superficie della pelle sull'avambraccio o sulla schiena. Se sei allergico, ci sarà gonfiore o arrossamento nel sito del test. Questo risultato è un risultato positivo, il che significa che esiste una molecola di immunoglobulina E (IgE) nei mastociti della pelle appositamente per il cibo in esame.

Il test della puntura della pelle è semplice e relativamente sicuro, ei risultati sono pronti in pochi minuti.

Puoi fare un test cutaneo positivo per il cibo, ma non hai una reazione allergica al cibo. Un operatore sanitario di solito fa una diagnosi delle allergie alimentari quando qualcuno ha un risultato positivo del test cutaneo per un determinato alimento e una storia di reazioni che indicano un'allergia allo stesso alimento.

Esame del sangue

Oltre ai test di puntura della pelle, il medico può prelevare campioni di sangue per misurare i livelli di anticorpi IgE per alimenti speciali.

Come un esame della pelle, un esame del sangue positivo non significa sempre che hai un'allergia alimentare. Il personale sanitario dovrebbe combinare i risultati di questo test con informazioni sulla storia della tua reazione al cibo per fare una diagnosi accurata delle allergie alimentari.

Test dell'alimento orale

Il test del cibo orale è l'ultimo metodo di salute utilizzato per diagnosticare le allergie alimentari. Questo metodo include i seguenti passaggi:

  • Il tuo medico ti dà dosi individuali di vari alimenti (questi alimenti sono coperti in modo da non sapere quali alimenti vengono somministrati), alcuni dei quali si pensa che inizino a causare reazioni allergiche. Inizialmente, la dose di cibo è molto piccola, ma la quantità aumenta gradualmente durante il test
  • Deglutisci il cibo.
  • Il tuo medico ti sta guardando per vedere se si verifica una reazione.

Per evitare risultati distorti, i test sugli alimenti per via orale vengono spesso eseguiti senza sapere quale cibo viene somministrato, noto anche come metodo doppio blimd. In questo modo, né tu né il tuo professionista della salute sapete quale sostanza state mangiando. Altri esperti medici effettuano misurazioni. In un test in cieco, il tuo medico sa cosa mangi, ma non lo sai.

La reazione è solo per alimenti sospetti e non per altri alimenti, in modo che possa confermare la diagnosi di allergie alimentari.

Prevenire le allergie alimentari

Al momento non esiste una cura per le allergie alimentari e i trattamenti disponibili solo per alleviare i sintomi delle reazioni allergiche alimentari.

Puoi prevenire i sintomi delle allergie alimentari solo evitando cibi che causano allergie. Dopo che tu e il tuo medico avete identificato gli alimenti che vi rendono allergici, è necessario eliminare questi alimenti dal menu.

Leggi le etichette degli alimenti

Leggi l'elenco degli ingredienti sull'etichetta di ogni pasto pronto che mangerai. Molti allergeni, come fagioli, uova e latte, potrebbero apparire nei tuoi cibi pronti che di solito non sono associati al tuo cibo

Tenere pulito

Semplici passi per mantenere la pulizia possono eliminare la maggior parte degli allergeni dall'ambiente di qualcuno con allergie alimentari. Ad esempio, solo lavarsi le mani con acqua e sapone rimuoverà gli allergeni di arachidi e i detergenti per la casa rimuoveranno gli allergeni dalla superficie.

Tratta le reazioni allergiche alimentari

Esposizione accidentale

Se hai allergie alimentari, devi essere preparato a trattare l'esposizione accidentale. Consultare il proprio medico e fare piani per proteggersi in caso di esposizione accidentale al cibo. Ad esempio, è necessario eseguire le seguenti operazioni:

  • Indossa un braccialetto o una collana medica
  • Trasportare un dispositivo autoiniettore contenente adrenalina (adrenalina)
  • Consultare immediatamente un medico

Lievi sintomi

Condividi questo articolo:

Condividi questo:

  • Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su Tumblr (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su LinkedIn (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su una nuova linea (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su BBM (Si apre in una nuova finestra)

Recensione: 20 giugno 2019 | Ultima modifica: 20 giugno 2019

fonte

Comprensione delle allergie alimentari. Istituto nazionale di allergie e malattie infettive (NIAID). http://www.niaid.nih.gov/topics/foodallergy/understanding/Pages/default.aspx. Accesso al 30 agosto 2015.

Allergie alimentari: cosa devi sapere. (2012, 14 maggio). US Food and Drug Administration. http://www.fda.gov/food/resourcesforyou/consumers/ucm079311.htm. Accesso al 30 agosto 2015.

Allergia alimentare: fattori di rischio. (2011, 11 febbraio). Mayo Clinic. http://www.mayoclinic.com/health/food-allergy/DS00082/DSECTION=risk-factors. Accesso al 30 agosto 2015.

Latte. (Nd). FAAN: la rete di allergie alimentari e anafilassi. http://www.foodallergy.org/page/milk-allergy. Accesso al 30 agosto 2015.

Peanuts. (Nd). FAAN: la rete di allergie alimentari e anafilassi. http://www.foodallergy.org/page/peanut-allergy. Accesso al 30 agosto 2015.

Allergia ai crostacei: fattori di rischio. (2011, 23 giugno) … Mayo Clinic. http://www.mayoclinic.com/health/shellfish-allergy/DS00987/DSECTION=risk-factors. Accesso al 30 agosto 2015.

Allergia alla soia (Nd). Iniziativa sull'allergia alimentare. http://www.faiusa.org/page.aspx?pid=384. Accesso al 30 agosto 2015.

Allergia alla soia: prevenzione. (2011, 20 maggio). Mayo Clinic. http://www.mayoclinic.com/health/soy-allergy/DS00970/DSECTION=prevention. Accesso al 30 agosto 2015.

Allergia alle noci. (nd) … American College of Asthma, Allergy, and Immunology. http://www.acaai.org/allergist/allergies/Types/food-allergies/types/Pages/tree-nut-allergy.aspx. Accesso al 30 agosto 2015.

Allergia al grano: cause. (2011, 7 luglio). Mayo Clinic. http://www.mayoclinic.com/health/wheat-allergy/DS01002/DSECTION=causes. Accesso al 30 agosto 2015.

Allergia alle uova: cause. (2011, 23 settembre). Mayo Clinic. http://www.mayoclinic.com/health/egg-allergy/DS01021/DSECTION=causes. Accesso al 30 agosto 2015.

Anafilassi. (Nd). American Academy of Ashma, Allergy, and Immunology. http://www.aaaai.org/conditions-and-treatments/allergies/anaphylaxis.aspx. Accesso al 30 agosto 2015.

Allergia alimentare: sintomi. (2011, 11 febbraio). Mayo Clinic. http://www.mayoclinic.com/health/food-allergy/DS00082/DSECTION=symptoms. Accesso al 30 agosto 2015.

Allergia alimentare: sintomi e diagnosi. (Nd). American Academy of Ashma, Allergy, and Immunology. Estratto il 13 settembre 2012 da http://www.aaaai.org/conditions-and-treatments/allergies/food-allergies.aspx. Accesso al 30 agosto 2015.

Allergia alimentare: trattamenti e droghe. (2011, 11 febbraio). Mayo Clinic. Estratto il 13 settembre 2012 da http://www.mayoclinic.com/health/food-allergy/DS00082/DSECTION=symptoms. Accesso al 30 agosto 2015.