Principale Informazioni sulla salute 5 cose che fanno diventare un bambino pigro ascoltare i fastidi dei genitori
5 cose che fanno diventare un bambino pigro ascoltare i fastidi dei genitori

5 cose che fanno diventare un bambino pigro ascoltare i fastidi dei genitori

Anonim

Sarai arrabbiato se tuo figlio reagisce quando glielo consigli, sia litigando, giocando con un cellulare o se il più frustrante ti sta lasciando. Quale assurdità è il comportamento del bambino quando cerchi di consigliarlo. Prima di arrabbiarti e arrabbiarti, scopri prima cosa fa sì che a tuo figlio non piaccia ascoltare le chiacchiere o i genitori assillanti.

Perché ai bambini non piace ascoltare il rimprovero dei genitori?

Se tuo figlio non ti ascolta, non dare la colpa a nessuno. Non c'è niente di sbagliato. Che si tratti di figli, coniugi, amici di bambini o te stesso. Secondo Deborah MacNamara, Ph.D., un consigliere minorile canadese, rifiutare, resistere e opporsi è la natura umana. Soprattutto se ti senti controllato e costretto a fare qualcosa. Questa opinione di esperti è stata lanciata dall'Huffington Post Canada.

Non solo bambini, potresti sentirti allo stesso modo quando qualcuno ti detta cosa dovresti pensare, fare o sentire. Non è bello quando ci sono persone che governano la tua vita, giusto? La sfida per i genitori è che i bambini non hanno ancora raggiunto la maturità per capire perché ti assillano in modo che i bambini siano più vulnerabili alle reazioni sotto forma di resistenza.

Oltre alla resistenza, perché i bambini sono così difficili da ascoltare le parole dei genitori?

Potresti spesso chiederti, cosa c'è che non va in te o tuo figlio al punto che è così difficile da ascoltare e ascoltare le parole dei genitori. Quindi comprendi meglio i contenuti della mente di tuo figlio e puoi comunicare con i bambini in modo più efficace, considera i seguenti cinque motivi principali.

1. Il fastidio dei genitori di solito è troppo lungo e contorto

Quando provi a consigliare i bambini con fastidi lunghi, il bambino perderà la concentrazione nel mezzo. Questo perché i periodi di attenzione dei bambini sono davvero brevi, a differenza degli adulti che sono in grado di ascoltare le lezioni dei docenti per ore, ad esempio. In questo modo, il bambino può dimenticare ciò che realmente intendi parlando, quindi molto probabilmente ripeterà lo stesso errore.

Il rimprovero dei genitori fa anche sentire ai bambini che i genitori non si preoccupano delle loro opinioni o condizioni, perché i genitori vogliono solo parlare continuamente senza ascoltare se stessi.

La soluzione è ammonire i bambini con frasi solide, chiare e concise. Ci sono momenti in cui devi parlare a lungo con tuo figlio di problemi piuttosto gravi. Tuttavia, deve anche essere fatto in un'atmosfera che sia di supporto e interessante in modo che i bambini non perdano facilmente la concentrazione.

2. Il tono del discorso o le parole scelte dai genitori non sono del tutto giusti

Ti capita spesso di assillare i bambini con toni acuti? Occasionalmente parlare in tono alto per disciplinare i bambini è davvero naturale. Tuttavia, se lo fai sempre ripetutamente e il tuo fastidio è troppo lungo, per molto tempo il bambino non può sopportare di sentirlo.

Nel frattempo, se durante questo periodo usi principalmente parole negative come "non", "non permesso" e "proibito", i bambini si confondono su cosa fare perché i genitori possono solo proibire, non dare indicazioni. Allo stesso modo quando i genitori infastidiscono i bambini con parole dure che sono condiscendenti, ad esempio definendo i bambini "stupidi".

Invece, enfatizza il tuo comando con una chiara direzione e con un tono di voce basso come "Fratello, metti la borsa nella stanza adesso." Non limitarti a dire, "Non mettere la borsa lì, per favore! Che casino! Devi dirti quante volte, comunque? ". Se il bambino non si è ancora mosso, puoi ripetere di nuovo con una frase del tipo: "Conto fino a tre, la tua borsa deve essere messa nella stanza".

3. Abituato a minacciare o aggredire i bambini

Fai attenzione se il genitore minaccia o urla troppo spesso al bambino. I bambini che sono abituati a sentirsi dire ad alta voce tendono a ignorare i loro genitori quando non parlano in un tono normale. Di conseguenza, devi sempre tirare prima le vene se vuoi che tuo figlio ascolti il ​​rimprovero dei genitori.

Pertanto, modificare questa abitudine lentamente. Parla con una voce e un tono un po 'lenti ma fermi.

4. Ranting mentre si fanno altre cose

Se ritieni che tuo figlio non stia ascoltando i consigli, cerca di assicurarti che tu e il tuo bambino non siete impegnati a fare altro. Spesso parli prima senza attirare la loro attenzione, quindi non ascolteranno quello che dici.

Se vuoi che tuo figlio ascolti le parole dei genitori, parla in privato. Non parlare mentre lavi i piatti, giochi con il cellulare e così via. Rantando mentre si fanno altre cose, i bambini sottovaluteranno il fastidio dei genitori.

5. I genitori non danno l'esempio

I bambini seguiranno il comportamento dei loro genitori. Sì, i bambini prestano sempre segretamente attenzione al comportamento dei loro genitori come misura di comportamento accettabile o meno. Pertanto, se i genitori stessi non danno buoni esempi come ascoltare e rispettare gli altri, i bambini li imiteranno.

Ad esempio, il tuo partner sta litigando per qualcosa. Invece di ascoltare bene e cercare una soluzione, sei invece impegnato a fare altre cose continuando a difenderti. Questa abitudine verrà imitata dai bambini quando si assillano un giorno.

Leggi anche:

  • 5 modi sbagliati per disciplinare i bambini (rendere i bambini più testardi)
  • 5 consigli per educare i bambini a essere ottimisti
  • 4 semplici modi per insegnare ai bambini a prendersi cura degli altri

Condividi questo articolo:

Condividi questo:

  • Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su Tumblr (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su LinkedIn (Si apre in una nuova finestra)
  • Fai clic per condividere su una nuova linea (Si apre in una nuova finestra)

Data di revisione: 7 dicembre 2017 | Ultima modifica: 7 dicembre 2017

fonte

Gli scienziati spiegano perché i bambini non ascoltano. http://www.huffingtonpost.ca/2017/06/30/why-kids-dont-listen_a_23010227/. Accesso al 12/04/2017.

10 motivi per cui i tuoi figli non ti ascoltano. https://www.aha-now.com/10-reasons-your-kids-dont-listen-to-you/. Accesso al 12/04/2017.